Risotto alla pitocca

valtrompia-sapori-risotto-pitocca-01Risotto alla pitocca

I pitocchi erano i mendicanti che nel corso del XVII secolo percorrevano le strade chiedendo sostentamento. In realtà il nome è ironico, perchè questo gustoso piatto è molto sostanzioso e può rappresentare un’unica portata, completata da formaggi e frutta.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 pollo
  • 350 g di riso
  • olio extravergine d’oliva
  • 50 gr. di burro
  • 2 cipolle
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale, pepe in grani

Preparazione

Pulite il pollo , togliendo la pelle. Togliete la testa, il collo e le ali e tagliate a pezzi quello che resta. Ponete la testa, il collo e le ali in una pentola e unite una cipolla, la carota tritata a grossi pezzi, lo spicchio di aglio intero, il sedano, il prezzemolo, i grani di pepe, il sale e la foglia di alloro. Aggiungete sei o sette mestoli d’acqua, portate a bollore schiumando e lasciate completare la cottura.
In un’altra casseruola fate rosolare nell’olio  l’altra cipolla tritata finemente.  Quando la cipolla è dorata aggiungete i pezzi di pollo e il fegato, poi fate  rosolare fino a che avranno preso colore. Quindi bagnate con il vino fino a lasciarlo evaporare completamente.
Quando il pollo sarà giunto a metà cottura aggiungete il riso e fatelo insaporire, infine bagnare con il brodo di pollo che avrete tenuto in caldo. Continuate ad aggiungere il brodo a piccole dosi fino a cottura ultimata.
Prima di togliere dal fuoco incorporare il burro, mescolare con cura e servire ben caldo, aggiungendo del parmigiano reggiano grattugiato.