Giugno 2019!

Continuano gli eccessi metereologici, dovuti al cambiamento climatico, che archiviano un mese di giugno 2019
come il più caldo di sempre sia in Italia, in Europa e nel Mondo dal 1850 con temperature sino a 45,9 gradi in Francia!
Temperature superiori di circa 10 gradi rispetto alle medie del mese di giugno.
Più caldo che nel 2003, quando l’ondata di calore record in tutta Europa portò le temperature a superare i 44 gradi.

Alla Capanna Margherita, il rifugio più alto d’Europa, registrati 10 gradi: la temperatura più alta di sempre.
Nell’ultima settimana di giugno 2019 temperatura mai sotto lo zero a Capanna Margherita, a quota 4555 metri. Si sono registrati 9 gradi alle otto di sera a Colle Major, 4750 metri di quota, la stazione automatica più alta in Europa.

Il giugno più caldo di sempre. In Europa. E nel mondo. Dal 1850, cioè da quando i dati sono stati raccolti in modo scientificamente accettabile. A confermarlo sono i dati pubblicati dal servizio per il cambiamento climatico di Copernicus (C3S), il programma europeo di osservazione satellitare della Terra gestito da Commissione europea e Agenzia spaziale europea (Esa).
Link:https://climate.copernicus.eu/record-breaking-temperatures-june

A livello globale il termometro è stato di 0,55 gradi centigradi più della media storica.

In Europa si sono registrati picchi di temperature che nel mese di giugno sono salite di oltre un grado sopra la norma (nel 1901, nel 1917 e nel 1999) dichiara nel suo bollettino il programma europeo.

Ma giugno 2019 rappresenta un’eccezione, perché il suo picco arriva al culmine di un generale innalzamento delle temperature europee di circa 1,5 gradi centigradi che si è registrato negli ultimi 150 anni.

L’analisi degli archivi storici, indica che la temperatura media di giugno 2019 è di 3 gradi sopra la media calcolata tra il 1850 e il 1900. I dati più recenti indicano che l’ondata di calore tra il 25 e il 29 giugno è a causa dello spostamento di una massa di aria calda arrivata dal deserto del Sahara.

Giugno 2019 -L’ondata di calore in Europa