SAREZZO

CAP: 25068         Abitanti: 13.608           Altitudine: 273 m s.l.m.

Le farmacie di Sarezzo     Le scuole di Sarezzo

Stemma del Comune di Sarezzo

Il Comune di Sarezzo è sorto in un punto centrale della Valtrompia, dove si stacca la Valle di Lumezzane o Val Gobbia, dall’omonimo torrente che la percorre in tutta la sua lunghezza.

Qui convergevano le antiche popolazioni per gli scambi commerciali e del bestiame. Sarezzo rivestiva così un ruolo prioritario in Valtrompia.

Questa realtà ebbe inizio fin dai primordi della storia e si è consolidata in epoca celtica e romana. Lo stesso anticosarezzo nome “Saretium”, ricorda l’idea di steccati e serragli per bestiame.

L’Olivieri e il Gnanga fanno riferimento per il nome alla selce e nominano il termine “sérès” che però si riferiva al granito di cui a Sarezzo non c’è traccia.

Sin dall’antichità a Sarezzo si produceva calce. Ci sono inoltre altre derivazioni possibili, come quella che il nome farebbe riferimento alle “sarése” termine del dialetto saretino che significa ciliegie.

Collocazione geografica   Sarezzo Centro    Borgo Bailo    Le Calchere di Sarezzo

La Storia di Sarezzo

La Preistoria        Le origini di un idioma        Dal periodo romano al medioevo

Il territorio verso l’anno Mille     Con gli Avogadro e con Venezia   Gli anni delle prosperità

Le chiese e le visite pastorali       Tra sventure e speranze              Gli anni della rivoluzione

Gli anni della Restaurazione         Il Risorgimento    Una memorabile alluvione

Per non dimenticare       L’ultimo Ottocento          Verso il Novecento