Punture di insetti

Una tranquilla passeggiata in campagna, la cura del proprio orto o giardino, un pomeriggio di pausa all’ombra e al fresco, possono trasformarsi in un attimo per colpa della puntura di un imenottero, vespa, ape o calabrone.
Dopo la puntura dell’insetto, diverse sono le reazioni che possono manifestarsi a seconda delle condizioni della persona punta.
Nel caso più grave, dopo la puntura lancinante, si presentano reazioni che non devono essere assolutamente sottovalutate e richiedono l’intervento immediato del 112.
Questi i sintomi che richiedono immediatamente l’intervento del 112.
· Dopo pochi dalla puntura si inizia a sentire un bruciore diffuso alla testa, agli occhi e alle orecchie
· Si ha la sensazione di avere la testa compressa in una cappa di calore
· I piedi si arrossano e si avverte la sensazione di avere migliaia di aghi
· Si arrossano le orecchie e il volto, che si gonfia notevolmente
· Il rossore si diffonde velocemente alla zona ascellare
· La lingua inizia a gonfiarsi
In attesa del pronto intervento è necessario stendersi in un luogo fresco e assumere dell’antistaminico se ne siamo provvisti .
La reazione allergica viene trattata dal personale medico con flebo di cortisonici nell’immediato e, in caso di shock anafilattico in corso, con adrenalina.
La persona che abbia già manifestato una reazione allergica seria al veleno iniettato dall’imenottero, nel caso di successive punture di imenotteri , è poi soggetto a subire uno shock anafilattico nel giro di pochi minuti, e quindi deve procurarsi un kit con dell’adrenalina autoinettabile che porterà sempre con sé e si inietterà in caso di puntura.
L’iniezione di adrenalina non sostituisce l’intervento del 112, che deve essere immediatamente contattato per l’intervento.
È  indispensabile che la persona che ha avuto una reazione generalizzata o una reazione locale estesa si rivolga ad un centro allergologico specializzato per impostare una corretta diagnosi e quindi, in base alla gravità della reazione riportata ed al grado di rischio del soggetto, stabilire la strategia preventivo-terapeutica, che può comportare anche dei vaccini specifici.

Alcuni link a siti web che trattano l’argomento.

www.allergopharma.it/opencms/popUp/schede/pop-allergie-imenotteri.html

www.nationalgeographic.it/natura/animali/2010/05/06/news/hornet-1679/

www.lucianoschiazza.it/documenti/punture_insetto.html