BOVEGNO

Le scuole di Bovegno

Le farmacie di Bovegno

 CAP: 25061          Abitanti: 2321          Altitudine: 680 m s.l.m.

Logo_Bovegno

Il comune di Bovegno  si trova nell’alta Valtrompia e è al centro di una formazione calcarea affiorante classificata dai geologi come  Carniola di Bovegno.

Non ci sono testimonianze storiche della presenza di un nucleo abitato prima del I secolo a.C.  Le origini dei suoi abitanti sono da rapportare a popolazioni retiche, celtiche e bovegno-panoramagermaniche.

Dal 16 A.C. entra a far parte della romanità, e la sua presenza come centro di reclutamento militare e villaggio di una certa importanza è testimoniata dalla lapide conservata al Museo Romano di Brescia.

Nel 568 vi giungono i Longobardi. Costituitosi in comune rurale attorno al 1100 diviene feudo dei Confalonieri. Nelle diverse frazioni, sono presenti numerose testimonianze  del suo passato medioevale come la torre medievalbovegno-1e di Predondo, la torre di Ludizzo e la torri di Castello e di Piano.

Dal 1426 entrò a far parte della Repubblica di Venezia, a cui  restò fedelissimo fino al 1797 divenendo il centro della resistenza veneta della Val Trompia anti-giacobina e anti-francese dell’aprile-maggio 1797.

Nel 1606 fu fondato lOspedale San Giovanni che fu per lungo tempo l’unica struttura ospedaliera delle valli bresciane, funzionante fino al 1970.

Nell’agosto del 1850 il territorio di Bovegno venne devastato da un’alluvione: furono distrutti mulini, il forno fusorio di Brolo e anche le “travate” (opere idrauliche) lungo il fiume. Nel 1861 entra nel Regno d’Italia.

Le miniere del territorio di Bovegno hanno costituito nel passato un’importante risorsa economica per intere generazioni. Ancora oggi si possono osservare i resti delle passate attività industriali minerarie legate al ferro: i resti delle miniere per l’estrazione di fluorite, ferro, i magli e un forno situato in frazione Forno Brolo. Alla fine dell’Ottocento l’economia del comune fondata sull’estrazione attraversò una crisi.

Negli anni sessanta accolse numerose famiglie di emigrati sardi e toscani i cui uomini lavoravano, come operai e tecnici, nelle miniere di Bovegno, attive sino agli anni ottanta.

Le Farmacie di Bovegno

Farmacia Dr.Ssa P. Dalla Vecchia & C. S.A.S.
Via Provinciale, 44, 25061 Bovegno BS
030 926154