Costi fissi e calmierati per la rimozione dell’amianto

Servizio di rimozione e smaltimento materiali contenenti amianto

Il Comune di Lumezzane ha approvato con deliberazione n. 141 del 02/08/2016 la convenzione relativa agli interventi di rimozione e smaltimento dei Materiali Contenenti Amianto (M.C.A.) in matrice compatta ed il protocollo d’intesa tra i Comuni di Lumezzane (Ente delegato), Sarezzo, Villa Carcina, Gardone Val Trompia e Marcheno che prevede un’indagine di mercato al fine di individuare Società competenti in materia che offrano prezzi calmierati per la rimozione e smaltimento di materiale contenente amianto. Continue reading

“ICE” e i tuoi cari ti sono vicini

Simbolo di "In case of Emergency"Capita frequentemente, in occasione di incidenti stradali o di altra natura, che i feriti vengano trovati privi di sensi dai soccorritori.

Vengono così trasportati in ospedale senza la possibilità di avvisare i parenti dell’evento e della necessità, più o meno urgente, di accorrere.

Anteporre la sigla ICE, acronimo di “In case of Emergency”, nella rubrica del cellulare, seguita dal nome e numero di telefono della persona che si desidera sia contattata, appunto, nel caso di un’emergenza che ci impedisca di agire direttamente, dà ai soccorritori la possibilità di trovare velocemente nella rubrica del cellulare un numero per mettersi in contatto con una persona di riferimento.

Nel caso in cui vi fossero più persone da contattare, si può utilizzare la definizione ICE 1, ICE 2, … seguiti dai relativi nominativi e numeri di telefono. Continue reading

Carburanti & Co…

Link a siti web riguardanti i costi di benzina, gasolio e petrolio:

Prezzo del petrolio greggio: http://www.oil-price.net/

Il Sole 24ore prezzi petrolio

Prezzi benzina in Italia: prezzibenzina.it

Prezzi carburanti  in Francia: http://www.prix-carburants.gouv.fr/

Prezzi carburanti in Spagna: http://www.elpreciodelagasolina.com/

Prezzi carburanti nel mondo: http://it.globalpetrolprices.com/gasoline_prices/

Il WTI è utilizzato  per i petroli prodotti in Nord e Sud America; il Brent Blend per quelli in Europa (inclusa la Russia), Africa e Medio Oriente. Oltre il 60% delle transazioni utilizza il Brent. Un barile contiene 159 litri di petrolio e pesa circa 140 kg.

 

05/05/2017 – Scivolone odierno del petrolio sino al minimo di 46,67 USA$.

petrolio_05_05_2017

04/05/2017 – Il petrolio è sceso a 48 $. L’Euro risale a 1,09 USA$.

costo_petrolio_04_05_2017   euro_04_05_2017

11/04/2017 – Dopo i primi mesi del 2016 e sino ad oggi il petrolio ha oscillato intorno ai 50/55  Dollari e in Italia la benzina è rimasta la più cara d’Europa, circa 1,50 Euro al litro. Tra Iva e accisa  il prelievo fiscale si è fissato intorno a 1 Euro per litro. Vuol dire, come si vede dal grafico qui sotto, che un pieno medio costa al cittadino italiano ben cinquanta euro di tasse e  solo 25-26 Euro di materia prima. Fonte: Corriere della Sera 11/04/2017.

costo-benzina-aprile-2017

18/01/2016 – Il barile di petrolio sceso a 27 Dollari, livello del 2003. – 25% rispetto a Dicembre 2015. Alla pompa la benzina costa ancora € 1,30  (senza tasse costerebbe circa € 0,40)  e il gasolio € 1,10. Negli Stati Uniti un litro di benzina costa € 0,40 , in Arabia Saudita € 0,20.

15/01/2016 – Il petrolio in soli 30 giorni è sceso da 37 a 29 Dollari al barile segnando un -20% rispetto a Dicembre 2015 (nel 1999 era a 10 Dollari).

petrolio-15-01-2016

petrolio-1999-2015

 

Prezzi petrolio 14/12/2015

prezzo del carburante14/12/2015 – Il prezzo del petrolio è ormai a 37 Dollari al barile con una  ventilata discesa fino a 20 (contro i 147 raggiunti nel 2008 facendo così poi sfiorare i  due Euro al litro per la benzina), il prezzo della benzina in Italia è ancora di circa € 1,35 e il prezzo del gasolio è € 1,20 al litro. In Francia e Spagna i costi di benzina e gasolio  sono rispettivamente  € 1,15 e € 0,90 quindi un 25% in meno dell’Italia!

 

 

 

 

17 Aprile: referendum in pillole

“ultim’ora”  06/05/2017 – Eni, il gruppo ammette: “Sversate 400 tonnellate di petrolio in Basilicata, 6mila metri quadri contaminati
Da agosto a novembre 2016 nel sottosuolo lucano c’è stata una “perdita” dal serbatoio D del Centro Oli della Val d’Agri. Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/eni-ammette-sversate-400-tonnellate-di-petrolio/

Risultati del referendum del 17 Aprile 2016

Il 17 Aprile 2016 siamo chiamati, con un referendum abrogativo, a pronunciarci su questo quesito:

Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?

no trivelleIn parole povere, votando NO si continuerà, come avviene attualmente, a sfruttare i giacimenti sottomarini fino all’esaurimento delle risorse presenti, con i correlati rischi di catastrofi ambientali.

 

 

Isole tremitiVotando SI’, si impedisce un ulteriore sfruttamento degli impianti una volta scadute le concessioni escludendo incidenti e inquinamento, dannosi per la salute e per le ricadute negative sul vitale turismo italiano.

Inoltre votare SI’ permette di dare  al governo un segnale contrario all’ulteriore sfruttamento degli altamente inquinanti  combustibili fossili, a favore di un maggior utilizzo di fonti energetiche alternative ecosostenibili.

Si vota SOLO nella giornata di domenica 17 aprile 2016, dalle ore 7 alle ore 23.

Risultati del referendum del 17 Aprile 2016

Hanno votato 14 milioni di italiani pari al 32 per cento degli elettori aventi diritto.
SI‘ all’ 86% contro il 14 % dei NO ma l’esito della consultazione non sarà tenuto in considerazione.

I risultati del referendum nei singoli Comuni della Valle  Trompia:

Gardone Val Trompia: votanti   25,91% /  SI  84,41% /  NO  15,59%

Lumezzane: votanti   19,93%  /   SI  71,67%    /    NO  28,33%

Marcheno: votanti   23,51% / SI  80,43% / NO  19,57%

Sarezzo: votanti   26,21% / SI  79,20% / NO  20,80%

I dati dell’affluenza al voto per il referendum, in alcuni Comuni bresciani. Brescia si è assestata al 32,27%, sopra il dato del Paese.  A Visano il 42,46% è andato al voto.  Percentuali sopra la media anche a Collebeato (37,01), Torbole Casaglia (35,72), Roncadelle (34,09) e Poncarale (34,06).

A Capovalle si è recato alle urne  il 12,14 dei residenti,  Vione (13,56),  Magasa (13,84) e  Incudine (15,86). Tra i grandi centri Montichiari ha chiuso al 29,47 per cento, Chiari al 28,25 Lonato al 30,95, Desenzano al 28,85, Rovato al 27,85%, Gardone Valtrompia al 25,90%, Darfo al 26,44, Ghedi al 31,27 e Lumezzane al 19,93%.

Mostra fotografica”1460 giorni per incontrarsi. Immagini di strade già percorse”

Da Sabato 31 Ottobre fino a Domenica 29 Novembre presso Palazzo Avogadro a Sarezzo sarà possibile effettuare visite guidate alla mostra fotografica “1460 giorni per incontrarsi. Immagini di strade già percorse”.
Mostra fotografica collettiva di Alberto Contessi, Claudio Pelizzari e Dario Serena
Specchio di una riflessione sentimentale che nasce dalla ricerca delle emozioni presenti nei luoghi immortalati da questi scatti fotografici. Il complesso fotografico prende in considerazione diversi aspetti della vita dei soldati durante la prima guerra mondiale. Disponibile, nei fine settimana, su prenotazione, la visita guidata.
Inoltre durante la settimana le scuole su prenotazione potranno effettuare un laboratorio didattico dal titolo “Il rumore del silenzio: lettere, segni, diari”.
L’evento è inserito negli appuntamenti “Ricordi, incontri, mostre e teatro in Valle Trompia”, promossi dalla Comunità Montana di Valle Trompia e organizzati dai Comuni e da diversi enti della Valle nell’ambito delle celebrazioni in ricordo del 100° anniversario del primo conflitto mondiale e del 70° della Resistenza e della Liberazione.

Alture Festival

Terminerà domenica 29 novembre la prima edizione del Festival Alture, organizzato dall’Associazione Il Capannone di Gardone Val Trompia, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura – SIBCA (Sistema dei Beni Culturali e Ambientali) e l’Assessorato allo Sport e Tempo Libero della Comunità Montana di Valle Trompia, con il contributo dell’Ecomuseo di Valle Trompia “La Montagna e l’Industria” e con il coinvolgimento della Città di Gardone Val Trompia e dei Comuni di Nave, Sarezzo, Tavernole sul Mella e Villa Carcina. Continue reading

L’importanza del corsivo

L'importanza della scrittura in corsivoIn una società in cui i bambini fin da piccoli sono abituati a digitare su tablet, smatphone e tastiere, la scrittura a mano, e soprattutto l’uso del corsivo, rischia di diventare una pratica obsoleta e di cadere in disuso.
Rivalutare il corsivo, invece, non è né anacronistico, né innovativo: è semplicemente attuale e funzionale alla crescita armonica della persona. Il corsivo (dal latino “currere”, che corre o scorre) è moderno, semplice ed efficace. Continue reading

I compiti delle vacanze

I compiti delle vacanze estive

In tutte le scuole echeggia il conto alla rovescia: il bidello asseconda i bimbi e al “meno uno” suona l’ultima campanella: gli alunni escono finalmente correndo. La scuola è finita. Ora cominciano le sospirate vacanze e… i famigerati “compiti delle vacanze”.
Lasciamo però ai bambini alcuni giorni di riposo totale, in cui possano rilassarsi e utilizzare il loro tempo liberamente, senza alcun impegno e costrizione, dando loro la possibilità di giocare liberamente. Continue reading

Compiti a casa: come aiutare i bambini a svolgerli serenamente

compitiSpesso i pomeriggi, le serate o i fine settimana, momenti che dovrebbero rappresentare degli spazi in cui i genitori godono del piacere di stare con i propri figli, senza fare i conti con impegni e scadenze, si trasformano in battaglie per costringere i bambini a sedersi alla scrivania e a svolgere i compiti assegnati a scuola.

L’importanza dei compiti è frequentemente fonte di diatribe e le opinioni in merito sono discordanti. Continue reading